Edmondo Cirielli ha presentato un’interrogazione parlamentare al ministro Bonafede per avere chiarimenti sui provvedimenti da adottare all’interno delle carceri italiane. A Salerno sono stati rinvenuti 10 cellulari funzionanti, che probabilmente i capi clan hanno utilizzato per comunicare con gli affiliati all’estero riguardo movimenti camorristici.
Diversi episodi si sono manifestati riguardo violenza nei confronti degli agenti di polizia penitenziaria.

Edmondo Cirielli propone di introdurre un efficace sistema di videosorveglianza ed aumentare gli agenti all’interno dei penitenziari, in modo di poter arginare i fenomeni di troppa libertà all’interno delle Case Circondariali. Fonte: Vocedistrada.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *