Elezioni Regionali Campania 2020: Cirielli Su Caldoro(Forza Italia)

Edmondo Cirielli si esprime sulla candidatura di Stefano Caldoro da Parte di Forza Italia come governatore della Campania alle elezioni del 2020.

Secondo Cirielli Caldoro è un ottimo candidato, competente e onesto, che ha compiuto sempre il suo dovere quando è stato eletto. Può essere un nome che può riportare alla luce la Campania dopo i disastri di De Luca e Bassolino. Cirielli sottolinea come Giorgia Meloni abbia l’ultima parola, e che si deve partire da un programma condiviso da tutto il fronte del centrodestra.

Salerno, Droga e telefoni in carcere: Cirielli richiede chiarimenti a Bonafede

Edmondo Cirielli ha presentato un’interrogazione parlamentare al ministro Bonafede per avere chiarimenti sui provvedimenti da adottare all’interno delle carceri italiane. A Salerno sono stati rinvenuti 10 cellulari funzionanti, che probabilmente i capi clan hanno utilizzato per comunicare con gli affiliati all’estero riguardo movimenti camorristici.
Diversi episodi si sono manifestati riguardo violenza nei confronti degli agenti di polizia penitenziaria.

Edmondo Cirielli propone di introdurre un efficace sistema di videosorveglianza ed aumentare gli agenti all’interno dei penitenziari, in modo di poter arginare i fenomeni di troppa libertà all’interno delle Case Circondariali. Fonte: Vocedistrada.it

Cirielli: Franceschini chiarisca l’esclusione di Salerno

Il ministero dei Beni Culturali ha escluso diversi siti della provincia di Salerno dal cartellone delle domeniche gratis nei musei e nelle aree archeologiche.

Edmondo Cirielli presenterà un’interrogazione parlamentare al ministro dei beni Culturali Franceschini, per chiarire i motivi di questa scelta.

Cirielli si dice basito da questa esclusione, motivando il fatto come una mortificazione del territorio salernitano, come l’esclusione di San Pietro A Corte, Atena Lucana, Buonabitacolo. Secondo il Questore della Camera di Fratelli d’Italia è una decisione inconcepibile, rispetto a quello che si dovrebbe fare per incentivare il turismo nel territorio cercando di valorizzare i siti e non denigrandoli con simili provvedimenti.

Cirielli contrasta la politica del PD verso i territori, ritenendo che i provvedimenti politici in tal senso siano dannosi per la valorizzazione del territorio italiano inteso nelle sue zone dedite alla storia ed alla cultura. Fonte: Vocedistrada.it

Edmondo Cirielli: Come seguirlo sui Social

Edmondo Cirielli, una personalità politica necessaria

Con l’alleanza recente tra Il Movimento 5 Stelle e il PD di Zingaretti, si profila una nuova scena politica.

Anche l’opposizione è in fermento dopo la “scissione” di Matteo Renzi e il varo del suo nuovo Italia Viva.

Cosa Succederà nel Centrodestra?

Con la perdita dei consensi di Matteo Salvini per l’uscita di scena dal governo con i pentastellati, anche all’opposizione è necessaria una riorganizzazione di schieramento, figlio del fatto che i numeri di Salvini possano tornare utili per organizzare una opposizione come si deve.

Ma ciò non toglie che bisogna ripartire dalle figure più esperte di tutti gli schieramenti, per dare un’identità definita come segnale ai cittadini per farli riavvicinare ai loro ideali politici.

Uno di questi esponenti, per Fratelli d’Italia, è Edmondo Cirielli, parlamentare di lungo corso e attualmente Questore della Camera dei Deputati.

Sempre presente a supportare il tema di FdI, e molto attivo sul territorio Campano, Cirielli ha anche una gestione oculata dei canali Social, per essere sempre vicino ai suoi sostenitori.

 

Segui Edmondo Cirielli sui Social

Qui è possibile avere un elenco organizzato ti tutti i canali di comunicazione online di Edmondo Cirielli

Pagina Facebook Ufficiale

Edmondo Cirielli su Linkedin

@edmondocirielli Su Twitter

Canale Youtube Ufficiale

Instagram

Sito Ufficiale

Edmondo Cirielli duro sulle dimissioni del Presidente Conte

“Le dimissioni di Conte sono innanzi tutto una bella notizia per l’Italia, una persona non eletta che si sta svelando al servizio delle consorterie dei poteri finanziari e delle lobby europee”.

Le dimissioni di conte sono una manovra atta a riottenere il mandato, secondo Edmondo Cirielli, parlamentare di Fratelli d’Italia e già Questore della Camera dei Deputati.
Azioni volte a mantenere la poltrona, che a detta di Cirielli, il Movimento 5 stelle non disdegna un ribaltone politico incoerente all’ennesima potenza.

Edmondo Cirielli: presenterò interrogazione al Ministro dell’Ambiente

Il Deputato di Fratelli d’Italia Edmondo Cirielli in una nota dichiara che presenterà un’interrogazione verso il ministro Sergio Costa per verificare le responsabilità e il rispetto delle regole di sicurezza da parte delle aziende nella zona dell’incendio.

Questo a seguito dell’incendio di rifiuti avvenuto a Battaglia, nella zona industriale in provincia di Salerno. Cirielli sottolinea nella nota emanata la responsabilità del sindaco a controllare in questi casi. Si tratta di un evento che si ripete da tre anni, con danni altissimi all’ambiente e alla salute degli abitanti della zona coinvolta. Il Questore Cirielli invita tutte le autorità preposta a prendersi le proprie responsabilità.

Edmondo Cirielli: FdI reclama la sua posizione nella Destra Sovranista

Fratelli d’italia deve stare a testa alta in Europa, in una posizione dominante nella destra sociale, nella destra storica, come seconda gamba del polo sovranista italiano.

La lega si deve rendere conto dell’errore che ha fatto legandosi con il cinquestelle, partito anarchico di sinistra. la presenza in Europa di Fratelli d’Italia può lanciare un segnale chiaro di ritorno alla destra o meglio al centrodestra legato alla patria, e Forza Italia e la Lega sono importanti in quest’asse. Anche in Europa i partiti sovranisti di destra hanno una posizione importante e stanno prendendo sempre più spazio. Fratelli d’Italia richiama lo spazio che merita, per far tornare il popolo al centro del progetto di destra.

Si è espresso in questi termini Edmondo Cirielli a Zonalocale, il 10 Maggio scorso. Di Seguito il Video.

Edmondo Cirielli candidato alle Regionali, la parola a Cangiano

Il Coordinatore di Fratelli d’Italia Gimmi Cangiano si è pronunciato su una serie di temi politici relativi a Fratelli d’Italia sia per quanto riguarda il parlamento, sia soprattutto per quanto riguarda le prossime elezioni regionali, parlando della Campania.

Cangiano ha sottolineato come sia importante la presenza campana in Parlamento grazie anche al recente ingresso di Giovanna Petrenga, pedina fondamentale per la fetta Campana di Fratelli d’Italia in Parlamento.

Ma soprattutto Cangiano si è espresso positivamente per le prossime Elezioni Regionali, che vedranno il sodalizio fra il partito di Giorgia Meloni, Forza Italia e Lega. Inoltre ha proposto con forza il nome di Edmondo cirielli per vincere le elezioni Regionali, essendo secondo lui Edmondo Cirielli un Uomo molto presente nella politica in Campania, oltreché un forte esponente di Fratelli d’Italia nel suo ruolo in Parlamento.

Edmondo Cirielli e questione Pagani, replica di Lucia Vuolo

A seguito dell’interrogazione presentata dal Deputato di Fratelli d’Italia Edmondo Cirielli in relazione alla decadenza del Sindaco di Pagani Alberito Gambino, Lucia Vuolo, Europarlamentare di Pagani, replica al Questore.

La Vuolo in una dichiarazione, parla di tempi lunghi per il procedimento di discussione dell’interrogazione presentata, dichiarandosi stupita del fatto che Cirielli non si sia rivolto alla Prefettura, operante direttamente sul territorio, in modo di avviare un processo degli atti più rapido. Lucia Vuolo dichiara comunque di avere piacere che Edmondo Cirielli si sia interessato alla città di Pagani e al destino dei cittadini paganesi.

Edmondo Cirielli si esprime sulla decadenza del sindaco Gambino

Il Questore della Camera di Fratelli d’Italia, Edmondo Cirielli presenterà un’interrogazione urgente al Ministro Salvini per farlo intervenire in merito alla decadenza del sindaco Alberico Gambino dalla carica di Sindaco di Pagani.

La richiesta di decadenza si basa sull’interpretazione della norma sull’incandidabilità. Cirielli spiega come ci sia palesemente un’offesa alla democrazia alla base della democrazia dello Stato. Lo Stato avrebbe dovuto almeno salvare la giunta, sulla base di elezioni votate dai cittadini, precisa Cirielli.

Cirielli: “La decadenza del Sindaco Gambino, eletto il 9 Giugno scorso, è stata decisa sulla base dell’interpretazione di una norma sull’incandidabilità. Interpretazione che non può ledere la volontà popolare”